mercoledì 11 giugno 2014

Recommendation Wednesdays






Questa è una nuova rubrica a cui mi piacerebbe partecipare ogni mercoledì. Questa rubrica l'ho vista sul blog "Ombre Angeliche" e "Una fragola al giorno", diversamente dal loro blog posterò questa rubrica ogni mercoledì. Suppongo che il tema lo debba scegliere io. (in caso contrario mi dispiace)


                   Il tema di questa settimana è: 

                          LIBRI PER L'ESTATE 


Questo tema per molti sembrerà davvero vago, ma io, di solito, al mare leggo romanzi più impegnativi rispetto al resto dell'anno.Io intendo impegnativi i libri che trattano di storie vere, oltre che i grandi romanzi. Il libro che ho pensato è "Io prima di te".  L'ho trovato davvero emotivo.

Prezzo: 13,00 euro
Pagine: 390
Trama: A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre. "Io prima di te" è la storia di un incontro. L'incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto successo, la ricchezza e la felicità, e all'improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l'una all'altra a mettersi in gioco. 




  
 

Nessun commento:

Posta un commento