giovedì 17 luglio 2014

"Città di cenere" di Cassandra Clare










Buongiorno, ragazzi! Spero stiate passando una bella estate. Io mi sono presa il raffreddore, visto che questo inverno non mi ha fatto visita ha pensato bene di farlo adesso. Oggi mi sono svegliata con in mente una nuova recensione che vi avevo promesso. L'ho finito ieri sera, perciò spero di esprimermi bene. Prossimamente troverete le recensioni degli altri libri della saga di "Shadowhunters". 

Casa editrice: Oscar Mondadori
Prezzo: 10,00 euro (edizione economica)
Pagine: 467
Trama: Clary: vorrebbe che qualcuno le restituisse la sua vecchia, normalissima vita. Ma cosa può esserci di normale quando tua madre è in un coma indotto con la magia e tu sei una Shadowhunter, una cacciatrice di demoni? Valentine: l'unica speranza che Clary ha per salvare la madre. Un uomo pericoloso, probabilmente pazzo, sicuramente spietato, che, fra l'altro, è suo padre. Jace: è il fratello che Clary non sapeva di avere. Bellissimo, magnetico ed esasperante, è disposto a tradire tutto ciò in cui crede, pur di aiutare il padre… E mentre a New York si moltiplicano gli omicidi, nella Città di ossa scompare la Spada dell'Anima. Il sospetto è che dietro i delitti ci sia Valentine. E Clary­ si trova costretta a scelte che mai avrebbe voluto compiere…


Nessun commento:

Posta un commento