lunedì 15 settembre 2014

"Ti odio con tutto il cuore" di Valenti

Giorno, lettori! Finalmente ho avuto un po' di tempo per scrivere un post.


Editore: Newton Compton
Prezzo: 9,90 euro
Pagine: 195
Trama: Susi ha trent’anni e vive a New York. Ha un fiuto straordinario per gli uomini sbagliati, tanto che ha inanellato una lunga serie di relazioni fallimentari. L’ultima le brucia ancora… Quando il padre decide di affidarle la gestione del ristorante di famiglia, “Da Totò”, Susi è convinta che sia arrivata l’occasione giusta per dimostrare finalmente le proprie capacità. Ma una sorpresa indesiderata la attende dietro l’angolo: ad affiancarla ci sarà Michael Di Bella, chef tanto geniale quanto presuntuoso e maledettamente bello, per il quale Susi prova un odio profondo dai tempi del liceo... Ma, come spesso accade, la convivenza forzata, complici cibo e fornelli, può scatenare reazioni inaspettate e anche l’astio più antico può mutarsi in scintille. E passione…
La mia opinione: Ho trovato questo libro per caso su una pubblicità della Newton Compton e l'ho comprato. Non potevo resistere ad una miscela di amore, odio e tante risate. In questo libro ho trovato tutto quello che vorrei trovare in un libro (scusate la ripetizione). In questo libro c'è una famiglia italiana a New York che viola la privacy della figlia, ma anche molto unita. In questo libro ho trovato una ragazza, Susi, che cerca di essere indipendente, avendo subito varie delusioni. Susi lavora nel prestigioso ristorante "Da Totò" del padre. Il ristorante sta andando in bancarotta e perciò il padre decide di chiedere aiuto al famoso chef Micheal Di Bella, ex migliore amico e acerrimo rivale di Susi. Quando, però, il padre le chiederà di crescere e mettere da parte l'orgoglio per gestire il ristorante, dovrà fare i conti con il suo passato. Come farà a lavorare con il suo acerrimo nemico, a cui piace la sua fama e adora il suo lavoro? Come farà a lasciare che la istruisca senza continuare ad avere sempre l'ultima parola? Una battaglia all'ultima battuta, all'ultimo sguardo sensuale. Chi abbandonerà per primo?
Ho stuzzicato almeno un po' la vostra curiosità?   

Nessun commento:

Posta un commento