giovedì 26 marzo 2015

Recensione "Ricordati di sognare" di Rachel Van Dyken

Sera, ragazzi! Come state? Oddio, oggi spero di farcela a fare questa benedetta recensione. Parto dal dirvi che è da un po' che penso a come rendere giustizia a questo libro con la mia recensione. Mi scuso in anticipo se sarà un po' confusa.

Autrice: Rachel Van Dyken
Casa Editrice: Nord
Prezzo: 16,40
Pagine: 332
Sinossi:
Per due anni, è come se non avessi vissuto; ero persa in un baratro di dolore, da cui credevo non sarei più riemersa. Ma poi ho incontrato Wes Michels. Lui è il raggio di sole che ha squarciato le tenebre della mia esistenza, la luce che mi ha ridato la speranza e la forza di ricominciare. Mi sono affidata ciecamente a lui, anche quando tutti mi dicevano di non farlo: Wes è troppo ricco, troppo impegnato a diventare la nuova stella del football e, soprattutto, troppo corteggiato perché sia fedele a un’unica ragazza. Non sanno quanto si sbagliano. Non conoscono il suo cuore come me e sono all’oscuro del suo segreto. Su una cosa però avevano ragione: non avrei dovuto innamorarmi di lui. Ho paura che, se resterò ancora una volta sola, sprofonderò di nuovo nel baratro. Perché adesso so che ogni giorno passato con Wes potrebbe essere l'ultimo…
La mia opinione:
Kiersten, la protagonista femminile di questo romanzo, viene presentata come la solita ragazza ingenua  che ha subito un trauma famigliare, si è chiusa in sè stessa e che incontra il solito belloccio e gli tocca gli addominali. Tipo l'inizio di "Ti aspettavo", solo che sai già dall'inizio che Weston, detto Wes protagonista maschile, ha dei problemi di salute. Anche se all'inizio la storia sembra il solito Young Adult, non fatevi ingannare a mano a mano che ci si addentra nella storia si colgono diverse sfumature che negli altri romanzi Young Adult non ho colto. La storia è narrata dai due protagonisti. Kiersten vede sempre Wes accompagnato dal suo "entourage", o almeno è così che lo chiama. Kirsten,inoltre, si sta pian piano innamorando di Wes: il ragazzo che la fa sentire viva, che le fa superare le sue paure, che le sta facendo provare emozioni e situazioni diverse. 
Aveva gli occhi lucidi:" Wes mi ha detto di dirti una cosa.
Ha detto:' Non importa quale ostacolo
ti trovi davanti, non importa quanto hai paura, tu combatti.
Buttati, e portati dietro la tua paura'."
Scusate non ho resistito. Wes si è innamorato di Kiersten, ma è consapevole di avere i giorni contati, quindi resiste dal lasciarsi andare, ma fa di tutto perché lei sia felice. I capitoli dedicati a Weston hanno una sfumatura di tristezza e malinconia. Il tema della malattia è stato trattato in modo molto leggero e delicato, anche se ho pianto come una fontana.
Bene, ragazzi questa era la mia recensione un po' confusa. Potete darmi dei consigli riguardo al blog nei commenti? Grazie

Nessun commento:

Posta un commento