domenica 27 marzo 2016

"Devi stare lontano da me" di Katia Anelli

Buona Pasqua a tutti! Chiedo perdono all'autrice per non aver pubblicato la recensione prima, ma purtroppo per questioni di salute non ho potuto pubblicarla. 

TITOLO: Devi stare lontano da me
AUTORE: Katia Anelli
EDITORE: Self-publishing
PAGINE: 270 (circa)
GENERE: romanzo rosa
USCITA: 11 marzo 2016

TRAMA:
"Devi stare lontano da me" di Katia Anelli 

Lui: eterno fidanzato, allergico al matrimonio. Carriera, successo e denaro.
Lei: madre single, dedita al proprio bambino. Vita modesta.
Due mondi diversi. Distanze che sembrano insormontabili. Sembrano, perché, si sa, gli opposti si attraggono. 
Stefano e Monica si conoscono, si avvicinano e s'innamorano, nonostante tutto, ma ad impedire la loro relazione si alternano una famiglia ricca, che fa dell'apparenza il proprio biglietto da visita, e una fidanzata, che persiste in un rapporto ormai logoro.
O forse non sono loro a costituire il vero ostacolo. Cosa nasconde Monica?
A volte ciò che l'amore unisce, la vita separa.


BOOKTRAILER: 


La mia opinione:

C'e voluto molto tempo per riflettere su come esporre bene la mia opinione su questo romanzo. Non riuscivo a scrivere ciò che ho provato mentre leggevo questo libro. Anche adesso mentre sono alla tastiera non so bene come spiegare ciò che ho provato. Partendo in generale, evitando accuratamente di fare spoiler, le prime pagine in cui si spiega la situazione del protagonista avrei voluto mandare a quel paese quasi ogni persona presente nella famiglia del protagonista maschile e anche la fidanzata. L'unica che si salvava è stata la sorella e il cognato di Stefano, che avrebbero dovuto farli santi anche solo per il fatto di aver sopportato la sua famiglia. Stefano, protagonista maschile, non ha mai sfidato più di tanto la sua famiglia fino a quando il disordine e l'impulsività di Monica non entrano nella sua vita. Monica è la spinta o il pretesto di Stefano per cambiare modo di vivere e di pensare. Certo, ci saranno molti ostacoli da affrontare, ma questo libro, secondo me rappresenta il cammino che Stefano percorre per essere una persona che rischia per amore e che non ha paura di dare incondizionatamente senza ricevere. Monica, invece, percorre un cammino per capire ciò che potrebbe davvero avere e potrebbe davvero meritarsi. Nessuno dei due crede più nell'amore, l'esperienza li ha resi diffidenti eppure la voglia di buttarsi a capofitto in una nuova esperienza c'è. Un libro scorrevole che ti fa riflettere su quanto sei disposto a sacrificare per degli attimi di amore puro. 
Auguri di buona Pasqua e spero che la recensione vi sia piaciuta


Nessun commento:

Posta un commento